Il confronto tra gli amplificatori audio video Marantz serie Cinema: CINEMA 40 vs CINEMA 50 vs CINEMA 60

Era il 1953 ed un ingegnere di nome Saul Marantz decise di iniziare a progettare i propri apparecchi audio perché non era soddisfatto di ciò che aveva ascoltato all'epoca. Sentiva di sapere come produrre un suono più musicale e lanciò la sua azienda con questo sogno. Oggi le unità originali prodotte da Saul valgono migliaia di dollari sul mercato dell'usato per due motivi, hanno ancora un suono fantastico anche per gli standard odierni e sono come possedere un'auto d'epoca. Se siete abbastanza fortunati da trovarne uno in un mercatino dell'usato a un buon prezzo, assicuratevi di prenderlo!

Non vediamo l'ora di parlarvi di alcune delle nuove caratteristiche presenti nella serie Cinema di Marantz, ma prima di entrare nel merito, è importante per chiunque stia valutando un sintoamplificatore home theater, capire la vera eredità che sta dietro alla sua produzione. È stato prodotto da un'azienda che realizza prodotti di ogni tipo in un'ampia fascia di prezzo o da un'azienda che si preoccupa veramente del suono?

Marantz continua a spingere lo stato dell'arte con la sua linea di componenti stereo Ruby, alcuni dei quali costano più di 10.000 euro. Quando si producono apparecchi di quella fascia di prezzo, si scopre una tecnologia che può essere trasferita anche agli apparecchi più economici. E se siete come noi, e vi piace molto il suono, vi piacerà questo fatto divertente. Marantz forma ancora ingegneri che dimostrano la capacità di sentire i dettagli più fini come Marantz Sound Masters. Essi ascoltano ogni progetto di prodotto fin dalle prime fasi per assicurarsi che sia all'altezza dei loro elevati standard audio. 

I modelli CINEMA 40, CINEMA 50 e CINEMA 60 di Marantz condividono alcune caratteristiche importanti che illustreremo per prime, per poi passare alle grandi differenze tra i modelli.

Caratteristiche comuni a tutte le unità

Tecnologia video

Tutti i modelli sono in grado di riprodurre video in 8K con HDMI 2.1 e di gestire l'HDR più recente. È presente anche il Dolby Vision. Sono dotati di connessioni HDMI eARC per coloro che utilizzano le app TV, rendendo estremamente semplice l'inserimento dell'audio nel sistema. Un altro vantaggio è che il telecomando del televisore accende l'unità e controlla il volume per la connessione eARC.

Se volete collegare la vostra console per videogiochi attraverso il ricevitore, sarete felici di sapere che questo supporta una bassa latenza con frequenza di aggiornamento variabile e modalità a bassa latenza automatica. Detto questo, riteniamo comunque che sia meglio collegare la console di gioco direttamente al televisore e utilizzare la funzione eARC per far arrivare il suono al sistema.

Tecnologia audio

Sono tutti in grado di decodificare Dolby Atmos e DTS:X. Un'altra caratteristica interessante che condividono è la tecnologia di virtualizzazione dei diffusori di altezza, che funziona sia in Dolby Atmos che in DTS:X. Se non si dispone di diffusori di altezza, il software simula il suono che si otterrebbe con i diffusori di altezza. Si tratta di un modo simpatico per avere una simulazione dei diffusori in altezza se non è possibile aggiungerli inizialmente. 

A nostro avviso, eliminare i problemi audio causati dalla forma fisica della stanza è molto importante. Tutti i modelli sono dotati di Audyssey Multi EQ XT, un ottimo sistema di correzione ambientale. 

Come abbiamo detto in precedenza, Marantz ha sempre puntato su un suono eccellente e continua a porre l'accento sull'audio in tutti e tre questi AVR. Tutti utilizzano la tecnologia HDAM SA-2, presente nelle unità più costose. Gli amplificatori per tutti i canali sono discreti con un'ampia alimentazione, il che significa che avrete una grande riserva di corrente per le grandi variazioni dinamiche che si verificano in un film d'azione. Inoltre, valutano la potenza sull'intero spettro audio, anziché sulla semplice area di 1k, che alcuni produttori utilizzano per le loro specifiche di potenza. Questi amplificatori non sono dotati di operazionali sul percorso di segnale e lo dimostrano nel modo in cui suonano: grandi, pieni, ricchi e dinamici!

Se si decide di utilizzare una di queste unità solo come processore surround, esiste una funzione che consente di disattivare tutti gli amplificatori di potenza interni per ottenere un suono più pulito. Naturalmente questo richiede l'uso di amplificatori separati, quindi non ne vedremo l'uso più frequente.

Il sistema è dotato anche di uno stadio phono a magnete mobile integrato per l'aggiunta di un giradischi.

Qualità costruttiva

La garanzia di 5 anni su parti e manodopera parla da sola della qualità costruttiva. Questi apparecchi sono costruiti molto bene, lo si capisce subito quando li si prende in mano. Le connessioni dei diffusori sono solide e, durante i nostri test, tutte le connessioni HDMI si sono adattate perfettamente.

Ci piace il modo in cui Marantz ha cambiato il design di questi apparecchi per farli assomigliare alla serie di componenti stereo Model 30 e Model 40. Tutti hanno lo stesso aspetto della serie Model 30. Hanno tutti lo stesso aspetto dei lati in fibra di carbonio con un frontalino più grande. Il classico misuratore circolare Marantz si trova al centro e fornisce un feedback visivo.

Caratteristiche di convenienza

Tutte le unità sono dotate di controllo vocale da parte di Apple, Google o Amazon. Ma dobbiamo fare un applauso a Marantz per la guida all'installazione a schermo. Quando si accende l'unità per la prima volta, vengono poste una serie di domande che aiutano a configurare tutto alla perfezione. Viene persino mostrato come e dove effettuare i collegamenti di ogni singolo diffusore. Marantz ha adottato questo concetto già da un paio d'anni, ma con le nuove unità è ancora migliore. Chiunque dovrebbe essere in grado di configurare il proprio apparecchio ed essere sicuro di aver fatto le cose per bene, in quanto il sistema esegue anche controlli audio per confermare che i diffusori sono collegati correttamente. 

Amplificatore audio video Home Theater, Marantz CINEMA 60

Il Marantz Cinema 60 ha una potenza nominale di 100 watt per canale e dispone di 7 canali amplificati integrati. Per tutti i canali sono disponibili uscite preamplificate, nel caso in cui si desideri aggiungere un amplificatore più grande alla rete elettrica. Per questo prezzo, però, avremmo preferito che ci fosse stata una maggiore elaborazione a bordo per i canali surround aggiuntivi. Con il CINEMA 60 potrete realizzare un sistema 5.2.2 o 7.2, ma non un numero di canali superiore. 

Dei 3 ingressi HDMI, 3 sono 8k e 3 sono 4k, il che dovrebbe coprire tutte le basi per qualsiasi sistema. Sono disponibili 1 uscita HDMI 8K e 1 uscita HDMI 4K.

L'unità dichiara 2 uscite per subwoofer e, sebbene disponga di connessioni per due unità, queste sono cablate in parallelo, per cui non è possibile effettuare regolazioni indipendenti per ciascun sub. 

A nostro avviso, il CINEMA 60 è l'AVR perfetto per chi vuole mettere insieme un sistema dal suono molto buono, ma mantenere il conto alla rovescia dei diffusori a 5 o 7. Questo è tipico della maggior parte delle sale multimediali in cui i subwoofer sono posizionati in maniera indipendente. Questo è tipico della maggior parte delle sale multimediali, dove non è possibile collocare diffusori ovunque. Anche se utilizzato come sistema 2.1, il suono è fantastico.

Amplificatore audio video Home Theater, Marantz CINEMA 50

Questo è il modello con cui Marantz ha fatto centro! 

Il Marantz Cinema 50 ha 9 canali di amplificazione integrati, ma con un'elaborazione per 11 canali più 4 subwoofer indipendenti, sì, avete capito bene, 4 subwoofer!!! La potenza nominale è di 110 watt per canale contro i 100 del CINEMA 60, ma dobbiamo dire che non c'è paragone nel suono. Il 50 ha un'alimentazione di gran lunga superiore e una dinamica decisamente migliore rispetto al 60. 

I 7 ingressi HDMI sono tutti a 8K, così come le due uscite HDMI e la terza uscita HDMI a 4K. 

Oltre a Dolby Atmos e DTS:X, il CINEMA 50 offre anche Auro 3D e IMAX Enhanced.

Ok, ecco le due grandi novità. A pagamento è possibile aggiornare l'unità per farla funzionare con DIRAC Live. Al momento il costo non è ancora stato stabilito e aggiorneremo questo articolo quando ne avremo la certezza. Il lancio di questa opzione è previsto per marzo 2023. Sebbene Audyssey sia valido, Dirac Live è un livello di correzione ambientale completamente diverso che fa un lavoro di gran lunga migliore di Audyssey. Consigliamo vivamente di acquistare un microfono migliore di quello in dotazione. MiniDSP ne produce uno di buona qualità per circa 100 euro e viene fornito con un file di calibrazione per ogni microfono. 

Inoltre, se acquistate l'unità da Soundimage, se utilizzate Audyssey o Dirac Live, il nostro team tecnico è a vostra disposizione per aiutarvi ad ottenere le migliori prestazioni dal vostro sistema. Se necessario, possiamo collegarci in remoto per aiutarvi con Dirac Live: è un'esclusiva per chi acquista il Marantz CINEMA 50 da Soundimage.

Le 4 uscite indipendenti per i subwoofer sono fantastiche, ma Marantz ha aggiunto una funzione davvero interessante se si utilizzano 4 subwoofer. Nella modalità di impostazione, è possibile scegliere se inviare tutte le informazioni sulle basse frequenze a tutti i subwoofer o se instradare le basse frequenze dai diffusori più vicini a ciascun subwoofer solo a quel subwoofer. Si tratta di una funzione che abbiamo visto solo sul processore Trinnov e che è fantastico vedere qui. In questo modo, di norma, i subwoofer si fondono ancora meglio con il resto dei diffusori dell'impianto. 

Il CINEMA 50 vi permetterà anche di sfruttare 11 canali immersivi semplicemente aggiungendo un amplificatore di potenza a 2 canali. La funzione di routing dell'amplificatore vi consente di impostarlo per funzionare con i diffusori anteriori destro e sinistro, se desiderate aggiungere un amplificatore potente per migliorare i vostri diffusori principali, oppure può essere aggiunto ai diffusori posteriori o a una coppia di diffusori Atmos se volete aggiungere solo un piccolo amplificatore di potenza a 2 canali. Inoltre, sono disponibili uscite preamplificate complete per tutti gli 11 canali, se si desidera aggiungere un amplificatore di potenza a tre canali per i tre anteriori. Il modo in cui è possibile configurare i canali è davvero eccezionale.

Con la qualità audio che otterrete dai robusti amplificatori di potenza del Marantz Cinema 50 e con tutte le sue caratteristiche, questo apparecchio sarà difficile da battere per il suo prezzo. Sebbene il suo prezzo attuale di circa 2000 euro non sia economico, fa così tante cose bene che sono difficili da trovare a questo livello di prezzo. Gli 11 canali vi offriranno un'esperienza molto coinvolgente e noi adoriamo Dirac Live e il modo super cool di utilizzare 4 subwoofer. 

Amplificatore audio video Home Theater, Marantz Cinema 40

Il Marantz Cinema 40 ha tutto quello che ha il Cinema 50, presenta qualche funzione in più e vi permette di fare però un passo aventi nella qualità audio. Per quanto riguarda il video, sono disponibili sette ingressi 8K e tre uscite video con audio di zona due e tre. Tutti supportano le più recenti specifiche HDMI 2.1 e HDCP 2.3. Il Cinema 50, in confronto, ha sei ingressi 8K e solo la zona 2. Il Cinema 40 ha una potenza nominale di 125 watt per canale con 2 canali pilotati sull'intera banda audio con un THD dello 0,08%. A prima vista non si direbbe che le due unità siano così diverse, ma quando si guarda sotto il cofano, come abbiamo fatto noi, si nota chiaramente che le sezioni degli amplificatori di potenza di queste unità non sono le stesse. Marantz utilizza anche componenti migliorati nel percorso del segnale del Cinema 40. E se si guarda da vicino, si può notare che ciascuno dei 9 canali di amplificazione si trova su una propria scheda di circuito.

Una caratteristica di ingresso video che potrebbe essere importante per coloro che hanno sorgenti video più vecchie che non dispongono di HDMI è un ingresso video monocomponente e due ingressi video compositi. Il Marantz Cinema 40 dispone del cosiddetto circuito A-H per aggiornare anche i segnali video a bassa risoluzione a una risoluzione superiore. Il Cinema 50 dispone solo di ingressi video HDMI, quindi con il Cinema 40 se ne ottiene un altro.

Tutti i modelli sono dotati di Audyssey, ma è in arrivo un'opzione che vi permetterà di aggiornare il 40 o il 50 con la correzione ambientale Dirac Live. I tempi e i prezzi di questa opzione sono stati oggetto di molte speculazioni, ma finalmente abbiamo quelle che riteniamo essere date e prezzi certi, ma naturalmente potrebbero essere soggetti a cambiamenti. Ci sono anche voci che parlano di una nuova versione di Dirac all'orizzonte. Non sappiamo se questo sia il motivo per cui Marantz ha deciso di aspettare o se sarà un'opzione per questi apparecchi. Nella primavera del 2023 è prevista una versione a banda limitata di Dirac Live, che dovrebbe essere venduta a circa 200 euro. Questo prezzo sarà sufficiente per la maggior parte delle persone, dato che la correzione dell'ambiente che si vuole veramente eseguire è al di sotto dei 500 Hz, che è il cut-off di questa versione. La versione a banda intera costerà un pò di più. Dirac offre anche un'opzione che, a quanto ci risulta, non è inclusa in nessun AVR o processore: Dirac Live Bass. Questa opzione porta la miscelazione dei subwoofer a un nuovo livello e sembra che il prezzo delle unità Marantz sarà uguale a quello delle altre marche. Tuttavia, questo aggiornamento non sarà disponibile subito. Se decidete di effettuare l'upgrade del Dirac, vi consigliamo vivamente di acquistare un buon microfono come quello di MiniDSP, poiché il vecchio detto "garbage in, garbage out" si applica davvero a questo caso. 

Ci auguriamo che questa panoramica dei nuovi amplificatori audio video home cinema di Marantz vi abbia dato una buona idea di quale potrebbe essere il migliore per il vostro sistema. Se state leggendo questo articolo e volete saperne di più sull'home theater in generale, contattaci oppure, meglio ancora, venite a trovarci. Possiamo aiutarvi a costruire il cinema dei vostri sogni dall'inizio alla fine, compresa l'installazione.

Related products

-16%
2.351,16 €
Amplificazione Premium a 9.4 canali, 125 Watt per canale; Dolby Atmos, DTS:X, Auro 3D e 8K Ultra HD, streaming HEOS® Built-in. CINEMA 40 è un manifesto di tecnologia ed un amplificatore AV di riferimento.
amplificazione audio video premium a 9.4 canali da 110 watt, Marantz Cinema 50, finitura Black vista laterale
amplificazione audio video premium a 9.4 canali da 110 watt, Marantz Cinema 50, finitura Black vista laterale
-16%
1.680,00 €
Amplificazione premium a 9.4 canali da 110 watt per canale, Dolby Atmos, DTS:X e Auro-3D, 8K Ultra HD e streaming HEOS® Built-in. CINEMA 50 è un potente amplificatore AV per home theater ad altissime prestazioni, gli amplificatori audio video della Serie CINEMA di Marantz sono le fondamenta dei sistemi home theater più esigenti del mondo. L'eccellenza inizia dalle prestazioni.
sintoamplificatore audio video a 7.2 canali 100 watt per canale, Marantz Cinema 60 DAB, pannello posteriore
sintoamplificatore audio video a 7.2 canali 100 watt per canale, Marantz Cinema 60 DAB, pannello posteriore
-12%
1.276,00 €
Sintoamplificatore audio video a 7.2 canali ad alte prestazioni con 100 watt di amplificazione per canale, Dolby Atmos, DTS:X, 8K Ultra HD e streaming HEOS integrato. Il Marantz Cinema 60 DAB è il nuovo standard dell'home theater di lusso. Il Marantz Cinema 60 fornisce 6 ingressi HDMI (3 con 8K) e include uscite preamp per tutti i canali doppia uscita subwoofer.