Nuovi sintoamplificatori audio video Denon serie X, HDMI 2.1 8K

Denon ha appena annunciato i primi sintoamplificatori audio video 8K al mondo. Sulla base della sua rinomata linea di AVC della Serie X, i Denon AVC-X6700H, AVC-X4700H, AVC-X3700H, AVC-X3700H e AVC-X2700H inaugurano la prossima generazione di ricevitori per home theater progettati per aggiornare i giochi, l'home theater e la musica ad un livello completamente nuovo.

Il modello di punta di questa nuova serie; l'AVC-X6700H supporterà 11 canali di amplificazione con elaborazione a 13,2 canali, l'AVC-X4700H e l'AVC-X3700H supporteranno fino a 9 canali di amplificazione e 11,2 canali di elaborazione. L'AVC-X2700H supporta fino a 7 canali di amplificazione. Di seguito è riportata una scheda di dettaglio di tutti i nuovi modelli.

Tecnologia video

I nuovi sintoamplificatori AV Denon Serie X sfrutteranno le più recenti tecnologie HDMI. Questo includerà un ingresso HDMI dedicato "8K" che permette il passaggio video 8K/60Hz e 4K/120Hz, un nuovo supporto per il formato HDR che include HDR10+ e Dynamic HDR, e una nuova funzione HDMI chiamata Quick Media Switching (QMS), che permette ad una sorgente di cambiare istantaneamente la risoluzione o il frame rate per eliminare il blackout dello schermo. Gli ultimi modelli della Serie X continueranno a supportare HDR10, HLG (Hybrid Log Gamma) e Dolby Vision, oltre al sottocampionamento 4:4:4 Pure Color e al pass-through BT.2020. La Denon X-Series può anche scalare i contenuti HD e 4K esistenti fino a 8K su televisori compatibili 8K, in modo che più persone possano sperimentare la potenza della risoluzione 8K.

Nuova tecnologia di gioco

Diverse nuove caratteristiche danno ai giocatori un vantaggio sulla concorrenza, tra cui il passaggio a 4K/120Hz e il VRR (Variable Refresh Rate) per ridurre lo strappo del frame e migliorare la precisione complessiva. Questa tecnologia vi permetterà di ottenere un salto di qualità rispetto alla concorrenza con Auto Low Latency Mode (ALLM) e Quick Frame Transport (QFT), ciascuno progettato per ridurre il lag e migliorare le statistiche. Con questi nuovi miglioramenti potrete vedere il nemico prima che vi veda tutti con una sorprendente qualità dell'immagine a 8K.

Streaming di film e TV con qualità audio al top della gamma

I nuovi AVC Denon Serie X continueranno a supportare l'eARC (Enhanced Audio Return Channel), che fornisce audio non compresso e basato su oggetti dal televisore al ricevitore tramite un unico cavo HDMI. I televisori possono riprodurre video direttamente dalle applicazioni TV con la migliore qualità d'immagine disponibile - sia 4K che 8K - mentre il ricevitore identifica il miglior formato surround disponibile per la decodifica. Con eARC e la più recente connettività HDMI fino a 8K Ultra HD, i nuovi sintoamplificatori AV della serie X contribuiranno a fornire una connessione senza soluzione di continuità con i più recenti televisori 8K, dispositivi di streaming, console di gioco e altri lettori sorgente.

DTS:X Pro

Il supporto per praticamente tutti i formati audio 3D è disponibile con il Denon AVC-X6700H e AVC-X4700H, inclusi Dolby Atmos, Dolby Atmos Height Virtualization Technology, DTS:X, DTS Virtual:X, IMAX Enhanced e Auro-3D out-of-box. L'AVC-X6700H supporterà anche il DTS:X Pro, che permetterà agli utenti di godere fino a 13 canali di decodifica DTS:X con configurazioni di altoparlanti come 7.2.6 o 9.2.4. Gli ascoltatori potranno anche godere delle ultime novità dei film IMAX Enhanced in configurazioni di altoparlanti 7.2.6 o 9.2.4 grazie alle nuove capacità di elaborazione a 13.2 canali con amplificazione esterna. La funzione DTS:X Pro verrà fornita tramite l'aggiornamento del firmware nel corso di quest'anno. Il motore Auro-3D è supportato dall'AVC-X6700H e dall'AVC-X4700H. La decodifica IMAX Enhanced è supportata sia dai ricevitori che dall'AVC-X3700H.

Denon AVC-X6700H pannello posteriore connessioni

Modalità preamplificatore

Lo abbiamo sognato e FINALMENTE Denon ora supporta anche una nuova modalità "Pre-Amplificatore" per l'AVC-X3700H, AVC-X4700H e AVC-X6700H, precedentemente presente solo sull'ammiraglia Denon AVR-X8500H. La modalità "Pre-Amplifier" fornisce un chiaro percorso del segnale e una maggiore tolleranza nei livelli di clipping scollegando gli amplificatori interni quando il ricevitore è usato come processore AV e tutti gli altoparlanti sono alimentati da amplificatori esterni.

Dopo anni di test e misurazioni delle prestazioni del ricevitore è stato determinato il motivo per cui le uscite del preamplificatore, sulla maggior parte dei sintoamplificatori audio video, mostrano un'elevata distorsione in un grafico FFT quando pilotate sopra 1,2Vrms. Gli amplificatori scaricati venivano pilotati in clipping causando la distorsione in controreazione nella catena del segnale.

Abbiamo supplicato i produttori di ricevitori AV di offrire una "modalità preamplificatore" che scolleghi fisicamente il percorso del segnale agli amplificatori per coloro che vogliono usare i loro ricevitori come preamplificatore dedicato collegando un'amplificazione esterna.  Denon è la prima azienda ad aver ascoltato la nostra richiesta offrendo questa funzione su TUTTI i nuovi sintoamplificatori AV della serie X. Brava!

Funzionalità di streaming e aggiornamenti di assistenza alla configurazione

Roon Tested e riproduzione ad alta risoluzione

Gli AVR Denon X-Series sono certificati Roon Tested, in modo che gli utenti possano ottenere di più dalle loro librerie musicali attraverso l'interfaccia musicale avanzata Roon sui loro PC e dispositivi intelligenti. Gli AVR Denon Roon Tested possono essere trovati e configurati facilmente da Roon tramite AirPlay 2 o cablati in un dispositivo Roon Core. Ogni ricevitore è dotato di una porta USB sul pannello frontale che offre una comoda riproduzione audio dei formati MP3 e audio ad alta risoluzione (file WAV, FLAC, ALAC e DSD 2,8/5,6 MHz).

Miglioramenti abilitati alla voce

Negli ultimi anni abbiamo visto una grande spinta alla fiera CEDIA per la domotica intelligente e i dispositivi a controllo vocale. Gli AVR Denon Serie X lavorano con Amazon Alexa, Google Assistant, Josh.ai e Apple Siri per il controllo vocale. Gli ascoltatori possono utilizzare Amazon Alexa per una varietà di comandi, compresi gli ingressi di commutazione per i diversi media player, mentre Google Assistant e Siri di Apple possono essere utilizzati per regolare il volume, passare alla traccia successiva e altro ancora. Josh.ai offre agli integratori personalizzati un maggiore controllo sull'integrazione vocale in una varietà di piattaforme per la casa intelligente già esistenti.

HEOS Multiroom Music Listening

La nuova serie X di Denon verrà fornita con HEOS Built-in. Con HEOS è possibile trasmettere musica in streaming in modalità wireless attraverso i componenti compatibili HEOS da una varietà di servizi di streaming gratuiti e premium, tra cui Spotify, Pandora, Amazon Music HD, TuneIn, iHeartRadio, SoundCloud, SiriusXM, TIDAL e altri ancora. Potrete anche ascoltare la vostra musica preferita in qualsiasi stanza della casa in modalità wireless. Riproducete la stessa canzone in ogni stanza o selezionate una canzone diversa per ogni stanza collegata tramite una varietà di sorgenti di streaming. Aggiungete i diffusori Denon Home a più stanze e controllate il tutto con l'applicazione HEOS. Oltre a HEOS, sono supportati anche Apple AirPlay 2 e Bluetooth. Lo streaming di musica Apple Music è supportato tramite AirPlay 2.

Assistente di configurazione Denon

Ci è piaciuto l'assistente di Denon in passato. Fa un buon lavoro di guida visiva attraverso ogni fase del processo di setup. Poiché ogni home theater è unico, Denon utilizza la tecnologia di taratura della sala Audyssey per effettuare automaticamente misurazioni precise e ottimizzare le prestazioni del ricevitore. Audyssey adatta quindi l'esperienza 3D alle proprietà acustiche dello spazio. L'AVR-X2700H supporta la Audyssey MultEQ XT, mentre il resto della gamma supporta la Audyssey MultEQ XT32, così come il subEQ HT per la calibrazione indipendente del subwoofer per una performance dei bassi più equilibrata e controllata. L'applicazione Audyssey MultEQ Editor è disponibile per l'acquisto per coloro che desiderano maggiori opzioni di personalizzazione.

Modalità di preimpostazione a doppio altoparlante

I modelli della Serie X 2020 supportano ora anche la funzione Dual Audyssey Preset, recentemente adottata, che consente di memorizzare e passare istantaneamente da una configurazione all'altra. Ad esempio, è possibile memorizzare sia il risultato della taratura Audyssey direttamente dal ricevitore, sia una curva MultEQ personalizzata o una gamma di frequenza realizzata attraverso l'app Audyssey MultEQ editor sul ricevitore contemporaneamente, consentendo di confrontare facilmente le differenze e di selezionare la loro preferenza. Gli ascoltatori possono anche eseguire misurazioni Audyssey per due diverse impostazioni degli altoparlanti, tra cui 2.0 per l'ascolto della musica e 5.1.4 per il surround dei film.

Potreste chiedervi perché avreste bisogno di due preimpostazioni per un ricevitore che non lascia mai la stanza. Denon ci ha presentato uno scenario molto reale in cui un utente potrebbe avere uno schermo a discesa per un proiettore e tende che si avvicinano per tenere fuori la luce.  L'acustica della stanza cambiava notevolmente quando lo schermo era alzato e le tende erano aperte contro le grandi porte scorrevoli in vetro. Prima della funzione Dual Preset, si dovrebbe ripetere la calibrazione della stanza ogni volta che si apre o si chiude lo schermo o le tende!  Ora questo può essere personalizzato con la pressione di un pulsante per consentire di ottimizzare il suono per entrambi gli scenari.

Primo piano Denon AVR-X6700H

Integrazione personalizzata

I professionisti dell'integrazione A/V personalizzata apprezzeranno le caratteristiche intelligenti dei ricevitori della serie X, tra cui il supporto per la funzionalità Audio Select o la funzione AirPlay OFF, in modo che non compaiano su ogni dispositivo iOS in tutta la casa. Per personalizzare al meglio le funzionalità del sistema per ogni cliente, gli integratori possono ora assegnare la stessa sorgente d'ingresso HDMI su più ingressi e scegliere sorgenti audio diverse per ogni ingresso. Denon la chiama modalità "Sports Bar". Con il simulcasting multizona, è anche possibile riprodurre surround di qualità completa nella zona principale, mentre il simulcasting stereo in una seconda zona o i dispositivi abilitati HEOS.

Gli integratori possono anche fornire ai loro clienti una migliore efficienza del servizio e ridurre i tempi di inattività utilizzando la tecnologia di monitoraggio e gestione del sistema remoto Domotz Pro o OvrC per monitorare e risolvere i problemi in remoto degli AVR della Serie X. La modalità di diagnostica HDMI continua ad essere disponibile per gli integratori personalizzati per risolvere i problemi relativi a HDMI con i dispositivi collegati e i cavi HDMI in loco.

Share this post

Prodotti collegati